Il luogo dei fatti e dei commenti

RISSA/ Pestarsi e postare ... moda del non senso

Gallarate, 10 gennaio 2020 - C'è una denuncia nei confronti di una diciottenne e il ritrovamento di due borse con mazze da baseball e perfino un coltello. Intanto il lavoro degli inquirenti prosegue: al vaglio le immagini prese venerdì pomeriggio e quelle postate su instagram probabilmente dagli stessi protagonisti. La maxi rissa di Gallarate tra bande di giovani è finita tra gli atti della procura oltre che sui media di tutta Italia, che hanno ricordato episodi analoghi accaduti a Napoli e a Roma. Una voce dalla Polizia definisce questi fatti "una moda che sta prendendo piede". Insomma, un fenomeno certamente da studiare per i sociologi ma nello stesso tempo concreto, molto concreto. Intanto un ragazzo è stato ferito e chissà quanti altri avrebbero potuto esserlo se non fossero intervenute polizia locale e forze dell'ordine. Tra l'altro, anche in altri centri della provincia si stanno periodicamente registrando sporadici, e per fortuna più ridotti, casi di risse. Uno stillicidio che la pandemia, con le sue conseguenze di blocco della vita sociale, alimenta. Esaltando così un disagio giovanile che si trasforma in punte estreme di non senso e violenza.